lunedì 3 maggio 2010

SOGNI MORTI

Ho bisognio di te
e fuggirero di te
e io parto doppo te di miei stessa
nel mare dei tuoi mani
sto cercarti
e i tuoi ònde brucciano mia sole
tua faccia mi ha sorprèndero come una pioggia
nelle state come un ciclòne
l amore e fùga
e la lontanànza e un decisiòne
e io........    ,io.........          ,io
in questa situazione non ho niente di scègliere
di scègliere,di scègliere
solo di accompagnàre miei sogni morti 
dentro un cuore chi piangeva e seppelliro tutto

2 commenti:

  1. porca miseria è morto Bortolo!!!!

    RispondiElimina
  2. Non fare così. Il Lunedì è un giorno difficile e il Venerdì è lontano per tutti

    RispondiElimina