sabato 15 gennaio 2011

MIO VIAGGIO NEL FUTURO

Non mai ho credo ha i sogni ma una volta ho fatto un sogno ma non era un sogno se forse come un film del cinema ma ero dentro quel sogno ,e passato il sogno ma non mai ho smesso di pensare a quel sogno perche credevo che non era un sogno ma sono io chi ho fatto un viaggio nel mio futuro ma tutti giorni scopro una cosa di quel sogno in realta e il destino chi lo chiamo io i momenti del futuro ,ho visto quella persona chi era nel sogno in realtà e ho visto il sogno chi si e realizzato una realta in mia vita perche hai se ccesso cosi per me e una bella cosa chi mi hai se ccesso nella vita e bello vedere nostro futuro e saperlo in un sogno e bello sognare anche si qualque sogni non possono se realizzare anche si vogliamo ,il sogno per me e come babbo natale che mi porta tanti regali sensa chiedere il prezzo ,sognare ti apriva tutte le porte dentro lui non c e l impossibile ma impossibile renderlo realta ,i sogni sono delle messaggi mandati per noi da dio .io non so ma tanti miei sogni deventano realta e mio sogno e mourire e sono giovane.

8 commenti:

  1. questa notte ho fatto un sogno anch'io e mi sono svegliato che mi dicevo: "ma si può essere più rebambiti di così?" (un rebambito è uno che oltre ad essere scemo di suo è anche ubriaco e ha preso anche tante botte in testa).
    Era un mio parente, anzi il fratello di Milano di una mia parente. Aveva organizzato qui al paese una festa. Eravamo tutti nel campetto di calcio e lui aveva portato cavalli e leoni. Non erano leoni grandissimi ma insomma neanche piccoli piccoli. L'unica protezione che c'era in campo era la solita sbarra di ferro per appoggiarci su i gomiti. Niente reti. Era sera quando cominciò lo spettacolo. Non è che mi interessasse molto e quella storia dei leoni addomesticati non mi convinceva molto. Così andai alle scuole elementari a rubare due scatole di uova da 12 l'una. Poi le misi in un cestino della spazzatura per andarle a prendere dopo. Poi spinsi via il carrello del supermercato che avevo con me, facendogli attraversare tutta la piazza verso l'ingresso della chiesa. Di colpo vidi gente arrivare. Credevo volessero fregarmi il carrello, cosi corsi anch'io verso il portone della chiesa. Subito dopo mi resi conto di cosa stesse succedendo. I leoni rincorrevano la gente. Molti cercarono di entrare in chiesa, ma il portone era chiuso. Vidi due leoni (forse tre) prendere un ragazzo e mangiarselo in mezzo alla piazza. altri corsero verso di noi. Io mi arrampicai su una impalcatura che sosteneva la trave di supporto alle statue della facciata. Altri mi videro e si arrampicarono anche loro, ma l'impalcatura stava cedendo sotto la spinta dei leoni che di sotto cercavano di farla cadere. Mentre stava cadendo, pensai di telefonare ai carabinieri o ai vigili, ma mi rendevo conto che se lo avessi fatto avrebbero licenziato quel "rebambito" che arrivando in camion disse: "non preoccupatevi, se questi leoni non vanno bene, domani li rimpiazziamo subito con altri migliori"... così mi svegliai
    Non credo che questo possa accadere davvero, ma sono sicuro che quello è comunque "rebambito" forte"

    RispondiElimina
  2. Welcome, fatina fatiha! Quanta aria fresca stai portando! Quanti bei pensieri!

    RispondiElimina
  3. hola Fatima, atravesando desiertos,has llegado a la tierra prometida...me encantan,me gustan mucho tus pensamientos y relatos!
    muy buenos!
    un gran abrazo
    un beso,amiga
    lidia-la escriba

    RispondiElimina
  4. MARIOLINO NON SO COSA DIRTI SOLO IL TUO SOGNO VUOLE DIRE SOLO UNA COSA CHE SEI STANCO DI TUTTI GENTE A TORNO DI TE E HAI BISOGNO DI RIPOSARTI MAGARI CON DELLI FERIE IN MONTANIA PER PRENDERE UN PO DI ARIA FRESCA CREDEMI E LA SOLUZIONE PER SCARICARE TUTTO LO STRESS DEI ANNI E MESE

    RispondiElimina
  5. ADRIANO GRAZIE PER LA VISITA E IL COMPLIMENTO ,MIA MAMMA VOLEVA IL NOME DI FATIHA E MIO PAPA VOLEVA CHIAMARMI NAJATT E MIO ZIO CHI E MORTO VOLEVA IL NOME FATINA VUOLE DIRE IN ARABO BELLA MA LA MAMMA HA VINTO.

    RispondiElimina
  6. GRAZIE LIDIA PER LA TUA VISITA IL MARE O IL DESERTO O GLI MONTAINE SONO TUTTI LE COSE CHI MI DANNO LA FORSA DI VIVERE AMO TUTTA LA NATURA ANCHE SI FA MALE DELLE VOLTE ,DI OGGNI COSA DI NATURA SENTO UN PENSETTINO DI ME .CIAO E UN ABRACCIO FORTE

    RispondiElimina
  7. a me piacerebbe andare al lago però, mi piacerebbe magari il Garda, li c'è vento, acqua che sembra un mare, safari, animali della preistoria, parco giochi più grande d'italia, montagna, spiaggia e si arriva sino in trentino a riva dove il lago inizia e c'è un senso di pace immenso come un oceano. Quello è il lago dei miei sogni.

    RispondiElimina
  8. Belo sonho!

    Rui Pires - Olhar D'Ouro

    RispondiElimina