mercoledì 22 settembre 2010

PICCHIARTI .......VUOLE DIRE "TI AMO"

Questa e la regola per tante donne nel mondo anche si ci sono altri donne chi sono in contro questa regola ma mispiace e cosi per altri ,si non come possiamo giudicare quelle chi si picchiano tanti volte e per niente e stanno con il marito ma secondo voi perche ?c e la donna chi piace quando il marito l ha picchia perche lei sentiva che il suo marito l ama e uguale ha quando uno ha la gelozia perche anche la gelozia e un segno d amore vero e cosi ,non sto decendo qualcosa deversa o strana perche e cosi normale siamo deversi ad amare e anche oggni copia ha suo modo d amare e vivere insieme e qualque volte anche sensa amore e cosi anche per quelli chi si picchiano e un modo loro anche si e strano per esempio in cena il marito picchia la moglie quando torna a casa sensa motivo e la moglie sta con lui ,io sono contro questo modo perche solo gli animale chi si picchiano ma ansi non ho il dritto di dire cosi perche non ho provato quello chi sentono quelli chi si picchiano forse quelli sono da vero quelli chi amano da vero perche le cose fra un uomo e una donna non si sa mai come fonzionano e lo sanno solo loro due e quello chi vuole entrare fra loro problemi e un matto anche si littigano tanto vuole dire uno per l altro chi ti voglio bene e io vi dico voglio il bene per tutti.

6 commenti:

  1. mi sfugge qualcosa. Se due si amano prima di tutto si baciano e si abbracciano cioè vogliono ognuno il bene dell'altro. E' vero che si dice "Chi disprezza compra" e qualche volta si sente dire "Chi ama odia" però qualcosa non quadra.
    Chi è geloso è solo chi ritiene di possedere l'oggetto e non lo vuole condividere con nessuno per nessuno dei 5 sensi conosciuti. In altre parole segrega l'oggetto al mondo per possederlo solo egli stesso. Considerare una donna un oggetto dovrebbe essere riduttivo anche nella testa di una donna per una donna. Solitamente per quel che vedo nei documentari, i maschi si contendono la femmina ma non mi risulta il maschio mai picchi la femmina mentre mi pare di ricordare che la mantide religiosa si mongi il maschio dopo l'accoppiamento e api, formiche eccetera, abbiano una regina femmina che usa dei sudditi operai (con la "I" finale del plurale maschile). Se ricordo bene in quasi tutte le antiche civiltà c'è una rispettata dea della fecondità rigorosamente donna.
    Amarsi con calci e pugni ... o peggio? Ma in occidente nemmeno un asino trotterebbe più. Questa storia che una donna ama chi la picchia non riesco a capirla. Ma siamo sicuri? Sicuri sicuri? Se è una cosa sicura al 100% domani picchio subito mia madre e mia sorella che continuano a lamentarsi di occuparmi poco di loro.

    RispondiElimina
  2. bjssssssssssssss
    de
    bommmmmmmmmmmmmmm
    diaaaaaaaaaaaaaaaaaaa//

    cheio de alegria.

    TE VOGLIO BENE!!!

    RispondiElimina
  3. Grazie per aver visitato il mio blog.

    RispondiElimina
  4. CARO MAIDENOT!PRIMA GRAZIE PER LA TUA SEGUINZA E PER TUOI COMMENTI.VOGLIO DIRTI CHE LA DONNA NON E STATA MAI UN OGGETTO NI ANCHE UN UOMO E SI UNO PENSA COSI ALLORA SE PERCHE NON SA AMARE UNA DONNA O NON HA TROVATO LA DONNA DI SUA VITA E VIVA CON UNA COME UN OGGETTO PER LUI E FORSE ANCHE PER LEI,LA GELOZIA E UN SENTIMENTO FONDAMENTALE NON SI SENTA SOLO QUANDO SI AMA VERAMENTE E FRA GLI ANIMALE E GLI PERSONE C E UNA GRANDE DEFERENSA SE PERO QUELLO CHE VEDI SU I DOCUMENTARI NELLA TV E TROPPO LONTANO DI VITA DEI UOMENI,CI SONO ANCHE LE DONNE CHE USANO L UOMO COME UN OGGETTO SOLO PER AVERE IL NOME DI UNA SPOSATA E UN UOMO A CASA PER CAMBIARE LI LAMPADINE,COME HO DETTO NON POSSIAMO GIUDICARE UNA ROLAZIONE FRA UN UOMO E DONNA OGGNI DI NOI HA UN SUO MODO DI AMARE COME OGGNI DI NOI HA UN SUO MODO DI BACCIARE SCUSA PER QUESTA PAROLA MA E LA REALTA,TE HAI ARAGIONE SOLO PER UNA COSA "CHI AMA PO ODIARE NELLO STESSO MOMENTO"IO NON TI ODIO E NON TI AMO MA TI VOGLIO BENE COME TUTTI.UN ALTRA VOLTA GRAZIE E SCRIVERMI QUANDO PUOI E QUELLO CHI VUOI.

    RispondiElimina
  5. GRAZIE ANCHE PER TE CELINA ,BEN VENUTA!

    RispondiElimina
  6. Uhm...picchiare è segno di amore..mi risulta veramente difficile comprenderlo,ma non posso giudicare ciò che le donne di determinate zone del mondo pensano di questi modi "barbari" per dimostrare l'amore. E' facile giudicare,ma si deve tener conto che purtroppo se queste donne sono cresciute in un dato ambiente in una cultura che propugna questo genere di relazioni e che le accetta, allora non è colpa loro.Non si rendono conto o forse per loro è "normale". Non dimentichiamo che anche in Occidente le donne picchiate sono una miriade, e quelle perseguitatre dalla gelosia dei propri compagni sono infinitamente di più. Non bisogna mai generalizzare, l'unica soluzione per loro sarebbe o scappare(cosa quasi impossibile) o prendere coscienza della propria condizione. A presto.

    RispondiElimina