domenica 18 luglio 2010

SOGNIO SOPRA CASA

In maroco al estate io dormo sempre sotto casa strano!lo so,allora e cosi prima da noi non ci sono piu i zanzare non so cosa sono ma addesso capisco bene come sono,le case in maroco non sono come qui sono tutti piatti perche da noi non nevica in tutto il paese ma in montagne e qualque citta,io faccio cosi prendo un tappito grande e mio insolo e mio cucino e vado ha dormire sotto e strano ma a me mi piace guardare le stelle tutta la notte ma ho trovato una cosa chi non capisco che ci sono le stelle chi movano e le altre non e c e una dove vado va anche lei quando firmo si firma questo a mezza notte perche ?non so ma ho pensato che forse sono le telecameri nostri oggni di noi ha sua stella chi controlla sempre cosa fa tutta la sua vita e lei sparisci solo quando uno mouriva ,quelli chi si muovano sono quelli di gente chi non sono dormiti ancora invece gli altri sono di quelli svegliati,questo e mio pensiero sempre non so pero quello che sapevo e bello dormire sotto casa in estate pero e una cosa bellissima se come volare nel cielo e un mondo magico,tutti credono che sono matta ma io mi piace la mia follia perche mi fa vivere ha un altro mondo che loro non vedono,si volete capire e prima che voi ditte che sono matta provate!

9 commenti:

  1. scommetto che la vedi quasi all'orizzonte... in Italia dovresti vederla leggermente meno all'orizzonte, ma non dovrebbe fare gran differenza col Marocco.

    I casi sono due
    1) Casa tua è vicina ad un palo della luce ma non te ne sei mai accorta.

    2)Vedi la punta del piccolo carro dell'Orsa Minore. Quella è la Stella Polare quindi sopra il Polo Nord. Poichè la terra gira, la stella che sta sopra il Polo Nord (ma ce n'è una anche per il Polo Sud che ovviamente noi non vediamo) sembra ferma mentre sembra che tutte le altre ruotino.
    Faccio notare che già Galileo agli inizi del 1600 diceva che la terra gira e le stelle (forse) stanno ferme, (anche se per me si muovono tutti come in tangenziale). Non è per contraddirti a tutti i costi.

    RispondiElimina
  2. EN LAS GRANDES CIUDADES, NO VEMOS LAS ESTRELLAS, POR EL SMOG, Y LAS LUCES DE NEON
    UN ABRAZO FATIHA

    RispondiElimina
  3. è bello pensare di avere una stella ciascuno, purtroppo quella stella guarda sempre tutti noi assieme e non credo abbia una grande opinione positiva di noi. Penso che quella stella faccia di tutto per continuare a guardarci come si guarda un film poliziesco, tanto per vedere come va a finire, pur sapendo che alla fine si scopre sempre un morto e il suo assassino. Credo quella stella si tenga anche a grande distanza da noi per non correre pericoli.

    RispondiElimina
  4. mi piacerebbe avere una stella tutta mia, una Stella che mi aiuti o almeno una Maria o una Giuseppina .. Tommaso no

    RispondiElimina
  5. Qui ci sono più zanzare che stelle e non posso lasciare aperte le finestre perchè volano troppi pipistrelli. E' una dannazione. io capisco Dio ma non so se lui comprende tutti i miei problemi. Se la terra è data all'uomo perchè ci viva in armonia con la natura quella delle zanzare mi pare una nota proprio stonata.

    RispondiElimina
  6. mi sono scelto una stella che va e viene e che sempre non vedo. E' come avere un'amica, sta per gli affari suoi un po' e quando gli viene il giro torna a farsi vedere. si chiama Procione e si vede in Inverno-Primavera. E' una stella simpatica che mi ricorda il cane di Icaro che (a parte i voli) è l'uomo a cui il dio Dionisio insegnò a fare il vino per dimenticare debiti, dazi e donne. Le tre Di maledette nella vita di un uomo.

    RispondiElimina
  7. Quando guardo il cielo resto sgomento. Mi chiedo a che serva tutta quella roba se noi siamo il popolo di Dio e Dio è il più grande. Mi chiedo perchè noi che usiamo iPad e iPod, Mac e Bic (intesa come biro), adoriamo un Dio in modi tribali tra fumi e liquidi magici. Riti ancora magici senza progresso che sono rimasti più o meno legati ad acqua e fuoco. Tali e quali ai tempi dei dinosauri. Il cielo mi fa paura. Penso a quanto sia piccolo il sole e penso ad Antares (ma chissà quante di più grandi ne esistono). Antares e più grande dell'orbita di marte attorno al sole. ma vi immaginate una terra più grande dell'intera orbita di Marte? Nessun vivente con nessun mezzo oggi conosciuto riuscirebbe ad girare attorno alla circonferenza di Antares nella sua vita. A che servono dimensioni così grandi, invivibili per noi ma abitabili solo per contro da alcuni batteri che ci sono sulla terra? I figli di Dio siamo noi o l'infinitesimamente piccolo o l'immensamente grande? Il cielo mi fa più paura della morte. Mi mette angoscia.

    RispondiElimina